Collaborare e comunicare in modo efficiente anche da remoto: è uno dei tanti vantaggi che offrono le soluzioni di Cloud Unified Communication. Si tratta di soluzioni di Unified Communication dove l’infrastruttura non è presente fisicamente presso l’azienda, ma è fornita e gestita da un provider esterno.

Trattandosi di una soluzione Cloud, l’azienda può accedere al servizio in qualsiasi momento e da qualsiasi luogo. Ed è proprio questo uno dei motivi per cui il Cloud è stato tra le tecnologie più adottate dalle imprese in risposta alla pandemia. Il Cloud, infatti, ha permesso alle aziende di abilitare il lavoro da remoto e rimanere operative anche quando non era possibile recarsi in ufficio.

Ora che i lavoratori hanno sperimentato i vantaggi dello smart working, molti vorrebbero continuare a lavorare da remoto, almeno per parte della settimana. La scelta delle giuste tecnologie diventa quindi ancora più cruciale per le imprese.

 

Cloud Unified Communication, le tecnologie che ottimizzano la comunicazione aziendale

Le soluzioni di Cloud Unified Communication, anche chiamate Unified Communication as-a-Service (o UCaaS), inglobano diverse tecnologie in un’unica architettura.

Si tratta di tecnologie a supporto della comunicazione e della collaborazione all’interno dell’azienda. Per quanto concerne il lato comunicazione, una soluzione di UCaaS deve integrare alcuni strumenti imprescindibili, ossia:

  • Comunicazione voce telefonica, che può essere tradizionale o VoIP. È possibile, inoltre, integrare la soluzione al centralino telefonico in Cloud in dotazione all’azienda.
  • Sistemi di Unified Messaging, ossia l’integrazione di tutti i canali di comunicazione aziendali, come chiamate, fax, messaggistica istantanea, posta elettronica e altro.
  • Messaggistica istantanea e presenza. Con la gestione delle presenze, gli utenti possono impostare diverse indicazioni sulla loro disponibilità. In questo modo si può visualizzare chi è online e scegliere il mezzo più adeguato a contattare i colleghi.

 

UCaaS, le tecnologie che ottimizzano i processi interni

La seconda esigenza a cui rispondono queste soluzioni è quella di facilitare la collaborazione all’interno del team.

Per questo, una buona soluzione di Cloud Unified Communication deve anche includere:

  • Strumenti di collaborazione, quali audio, video e web conferencing, ambienti virtuali di co-working, file e desktop sharing, lavagne interattive e così via.
  • Supporto per la mobility, che consente agli utenti di accedere alle soluzioni di Unified Communication anche dai dispositivi mobili, grazie ad app dedicate.
  • Integrazione con altre Business Application. Le soluzioni di Cloud Unified Communication solitamente offrono la possibilità di integrazione con app di terze parti utilizzate dall’azienda, come il software di CRM.

 

Cloud Unified Communication, i vantaggi per gli utenti

Avere una soluzione che integra tutte queste tecnologie in un’unica interfaccia permette di ottimizzare i processi interni e la gestione e delle risorse. Per il lavoratore significa, ad esempio, non dover controllare più finestre contemporaneamente.

Questo permette una gestione più efficiente del contact center. Grazie alle soluzioni UCaaS, l’operatore ha a disposizione tutte le informazioni utili ad assistere il cliente. Con i sistemi di Unified Messaging, può rispondere alle richieste che arrivano ai diversi canali di comunicazione, mentre la gestione delle presenze permette di individuare immediatamente l’operatore libero. Questo consente di tagliare i tempi di attesa per i clienti e di indirizzare la chiamata verso la persona giusta.

Grazie agli strumenti di collaborazione, inoltre, l’operatore può lavorare anche a distanza a progetti con altri membri del team. Un requisito fondamentale per le aziende che vogliono implementare il lavoro ibrido e per quelle in cui gli operatori lavorano prevalentemente sul campo.

 

Ecco perché alle aziende conviene scegliere soluzioni di Cloud Unified Communication

Il salvataggio in Cloud, inoltre, protegge l’azienda dalla perdita di dati in caso di guasto ai dispositivi e assicura che tutto il team abbia sempre a disposizione la versione aggiornata di un documento condiviso.

Inoltre, la scelta del Cloud permette all’azienda di tagliare i costi. L’investimento richiesto è infatti inferiore rispetto alle soluzioni non in Cloud in quanto l’hardware necessario al servizio è minimo. L’azienda risparmierà, dunque, sui costi di acquisto, di manutenzione e di aggiornamento del servizio.

Tutto quello di cui l’organizzazione ha bisogno è, infatti, una connessione Internet abbastanza veloce da supportare una comunicazione ad alte prestazioni. A fronte di un minore dispendio di risorse, l’azienda potrà godere di un servizio sempre aggiornato e sicuro e dell’assistenza fornita dal provider.

CTA-white-paper-centralino in cloud

Condividi su: